Il successo Berlinese dello Smoothie Paolillo

Smoothie Finocchio Paolilllo
Smoothie Paolillo al Fruit Logistica di Berlino 2017
febbraio 6, 2017
tuttofood-Milano-2017
Innovazione e creatività al TUTTOFOOD di Milano 2017
aprile 12, 2017

Smoothie-Finocchio-Paolilllo

 

Grande partecipazione e forte entusiasmo  per lo “Smoothie” ed i drink a base di estratto di finocchio presentati al Fruit Logistica di Berlino 2017 giunto quest’anno alla sua 25ma edizione.
Oltre 70mila visitatori professionali da 130 paesi e più di 3000 aziende da 86 paesi hanno partecipato alla manifestazione che rappresenta il principale salone di riferimento del settore ortofrutticolo a livello internazionale e che vedeva quest’anno la Germania paese partner ufficiale.

Positivo il bilancio della “tre giorni” tedesca, in modo particolare per la presentazione dello “Smoothie” a base di estratto di finocchio, presso lo stand B13 – Hall 4.2 dell’APOC di Salerno, organizzazione di produttori di cui siamo soci. Grande l’affluenza presso il nostro spazio espositivo, dove lo smoothie ha suscitato notevole interesse di buyers, visitatori e curiosi, dove un barman esperto preparava al momento vari drink e soft drink a base di finocchio ed in più si poteva provare la vera novità della Paolillo, lo “Smoothie” da consumare fresco nelle sue quattro varianti di gusto: finocchio, finocchio e carota, finocchio e arancia e finocchio e mela verde.

La presenza la Fruit Logistica è stata fondamentale per lanciare l’idea del nostro nuovo prodotto lo smoothie a base di estratto di finocchio 100% naturale, in quanto il salone è il principale luogo di incontro con i nostri clienti, italiani ed internazionali, e fornitori, nonché un luogo per avviare nuovi contatti commerciali e per conoscere le nuove tendenze mondiali del packaging e della commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli.

Il messaggio che abbiamo voluto diffondere nel corso di questa kermesse, è che la Paolillo punta sull’innovazione e sulla qualità alimentare, sinonimo di uno stile di vita sano.
Concetto che in un territorio come il nostro, con la sua particolare posizione geografica, e con una forte propensione agricola, non può prescindere dal modello alimentare della Dieta Mediterranea.